mondovistodaunpuffon | Anche io disobbedisco! | Il Cannocchiale blog Tramonto;Alba.
.
Annunci online

mondovistodaunpuffon

Tramonto;Alba.

personalmente 7/4/2015

germinava dentro te d'improvviso l'autunno ma  per tutti noi non eri neanche a settembre,
il tuo sorgere ogni giorno ci ricorda la forza del tuo nome,
il tuo calare ci aveva sorpreso,ora ci fa da magone,
ma tu, forte e volitiva, amorevole e mai cattiva,
tu così curiosa di conoscenza, tu che per me hai avuto sempre la giusta pazienza,
tu così piena di spirito e parole,tu che per me sei stata sempre una fidata confessione,
tu così schietta, tu che per me sei una parente diletta,
tu hai tirato fuori ciò che avevi, e a difficili prove resistevi, finquando poi,stremata,la fine sentivi.

Ti sei fatta strada nel mondo,hai saputo conquistare e lottare, soffrire,compatire ed ascoltare,
ora forse da altre parti,o lassù dove amiche fidate e valenti ti aspettano,
come gli altri affetti andati ed i parenti,
sei richiesta perchè di grandi come te ce ne son in giro poche e, di sicuro, come te non ne ne vedo una.

Ecco il mio personale saluto,che rimarrà però forse solo scritto e quindi muto.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ciao zì a

permalink | inviato da Puffon il 7/4/2015 alle 19:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Comunicare (troppo) fa male.

personalmente 10/3/2013

"Comunicare fa male" (Questa ingannevole semplicità,F.Nobili.

Prendendo spunto da questo articolo Facebook e i nonni , ma soprattutto dalla dipendenza che il continuo bisogno di comunicare provoca (se sempre assecondato) nei gggggiovanerrimi,posso tentare di intuirne i motivi.
I social network,Facebook su tutti, potrebbero aiutare i "nonni" a cercare pezzi \persone della loro vita che magari non sanno dove siano
(più o meno recente: dal fratello emigrato 50 anni fa ai nipoti che vivono in un'altra città e si fanno sentire poco)  e, magari, attraverso la ricerca e successivamente la "chat" (ammesso che i "nonni" in quesitione abbiano già familiarità con la tastiera di un pc!) ristabilire la comunicazione e mantenerla attiva.
E' pur vero che quando si diventa anziani il bisogno di comunicare aumenta e che quindi si dovrebbe tentare di assecondarli in questo, ma in maniera fisica e di persona più che attraverso qualsiasi altro mezzo.
E perchè se ai "nonni" usare i social network "fa bene" ai loro nipoti provoca dipendenza?
Semplice:perchè comunicare è uno dei bisogni basilari degli esseri viventi,quindi chi meglio e più della generazione digitalizzata ha voglia di comunicare con chi gli sta intorno? Perchè ciò provoca dipendenza? Perchè è un continuo stimolo allo scrivere sms,allo stare on line al rendersi reperibile per parlare ed è chiaro che il cervello, da quel gran lavoratore che è, più ha impulsi ad esprimersi più vorrebbe averne.

Il cuore no.Il cuore conosce e sa usare il silenzio, ed sfrutta soprattutto il linguaggio non verbale.

Ho accennato alla "generazione digitalizzata" intentendo quella generazione che, dall'età scolare, ha iniziato ad usare sempre più il pc. Non mi piace il termine "nativi digitali", molti "nativi analogici" abusano del mezzo digitale più dei cosidetti "nativi".
Già perchè la "digitalizzazione" in se' non è un male (purchè sia comunque affiancata da un modo di sviluppare e conservare l'analogico: es. se si rompe una penna usb, cadendo a terra, si perdono tutti i dati in essa contenuti, se succede ad un faldone in un qualsiasi archivio bisogna semplicemente raccattare i fogli), se usata nei giusti termini rende più efficace ogni lavoro.
Comunicare è un'esigenza di tutti, non solo il lavoro di alcuni.Lo scambio di informazioni tra due individui non credo possa essere una sorgente sempre rigogliosa, bisogna aspettare che piova prima di ritornare alla "fonte": credo che bisogni che i pensieri (che forse andrebbero almeno "riletti", specie quando si tratta di trasmetterli in maniera scritta) e le idee (che andrebbero strutturate) facciano il loro percorso,senza esteriorizzarli all'istante.






permalink | inviato da Puffon il 10/3/2013 alle 11:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

Noi 3: io,tu e la solitudine.

personalmente 24/6/2012

la solitudine lo sai, allontana le coppie ed unisce i solitari.La solitudine per noi è un gioco senza regole nè padroni.La solitudine tra noi è un silenzio di emozioni..La solitidine di noi fu il motivo del distacco, ma se vuoi, sarà il motivo del nostro riattacco...La solitudine è un modo di vivere,uno scudo, una malattia, un rimedio una stanza con un'unica finestra alta..Troppo alta dalla quale vedi le ombre del mondo senza vederne l'aspetto vero.. La solitudine....



permalink | inviato da Puffon il 24/6/2012 alle 12:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

la crescita di un sentimento

personalmente 2/4/2011

Già due anni fa' le radici della rosa che ho in petto e che porta nella linfa il tuo nome irrobustivano lo stelo,una passeggiera illusione l'ha rinverdito, ma l'ultima neve lava il bocciolo e lo lascerà da solo. Ricresceranno petali color tea,e nient'altro li disperderà se con  il bianco vento gelido della mia indifferenza.E se quel vento soffierà,rimarrà una splendida rosa di cristallo nell'eden del mio cuore.

 

 E' diventato adulto, questo mio sentire verso te: difficilmente da giovane com'è stato può rivivere, probabilmente  da adulto può maturare.

 

Il mio pensarti era una delle fiamme che non voleva smettere di bruciare, ora è cenere ardente: un sentimento adulto.





permalink | inviato da Puffon il 2/4/2011 alle 20:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Hai sete?eccoti un bicchiere d'acqua

personalmente 19/5/2010

l' amore è bere un bicchiere d'acqua lentamente come il piû dolce dei baci che si vorrebbe dare.


 

Lorenzo Puffon Bi

e averlo quel bicchiere d'acqua da uno sguardo profondo in cui, si spera, ci si possa fare il bagno.

7 ore fa

 

Lu Bi

o perdersi, perchè un sacco di persone si perdono in un bicchiere d'acqua

 




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ho ancora sete

permalink | inviato da Puffon il 19/5/2010 alle 15:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

innamorarsi a 6 anni

personalmente 2/5/2010

21:42Io

se

tu

dovessi

rinascere

di che squadra

t'innamoreresti?

21:42.

di quella egyptiana

21:42Io

perchè



21:43.

la prima che mi è venuta in mente, ipotizzando la mia rinascita.

21:43Io

e allora



è vero



che sei una



regina



21:43.

cleo

21:43Io

chissà dov'è il tuo faraone



21:43.

nn si scherza mica..

21:43Io

no



cleo



morì



della sua bellezza



tu indossi la tua bellezza



21:44.

nel sarcofago, già sistemato

21:44Io

con più modestia



that's why i l...ike you!



21:45.

ma chi???

io??

21:45Io

yes



21:45.

accidenti

e che ti piace??

21:45Io

nn so



21:45.

...

21:45Io

ho dimenticato



perchè



quando



sono entrato



in classe



fresco fresco



da un anno e mezzo



di asilo



a san bonifacio



mi scordai



gli occhi su di te



passano gli anni



se li conti



ma il cuore è recidivo



e non conosce il tempo



21:46

capisco..

21:46Io

ricordo



che mio cug



maurizio



mi fece



vedere



la sua letterina



alla sua bimba



ed io



pensai



"."



ma ero già timido



e c'ho messo



21:47

a quanti anni??

21:47Io

22 anni



a migliorare



ma giusto un pò



21:48

meglio tardi che mai.. no??

21:48Io

beh



bionda



prendimi adesso che è primavera



oppure



rimaniamo così



e il tuo parabrezza



comunque



fiorirà



di rose



appena ne colgo una bella





permalink | inviato da Puffon il 2/5/2010 alle 21:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

To G(r)M

personalmente 28/1/2010

Occhi

Occhi tuoi,occhi miei.
Occhi tuoi di cielo, occhi miei di terra.
Occhi tuoi di mare,occhi miei di sabbia bagnata.
Occhi tuoi di smeraldo,occhi miei di letame.
Occhi tuoi di notte,occhi miei senza stelle.
Occhi tuoi di nocciola,occhi miei di corteccia.
Occhi tuoi di luce,occhi miei di buio.

Occhi tuoi che cerco,occhi miei che perdo.
Occhi tuoi che mi conoscono, occhi miei che mi dimenticano.

Occhi miei nei tuoi,occhi tuoi nei miei, ci ritroveremo come le nuvole sotto i cielo.
Occhi tuoi nei miei, occhi miei nei tuoi, ci ameremo come il cielo sopra le nuvole.


Eppure soffia il vento, da qualsiasi direzione soffierà io ti amerò come t'ho sempre amata negli ultimi 15 anni.




permalink | inviato da Puffon il 28/1/2010 alle 16:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Naufrago

personalmente 27/11/2009

(thanks to A.C.!)

continuo

a navigare

con la mia zattera

nonostante

le onde

sugli oceani del mio umore ballerino

a volte

mi sembra di affogare e bevo

a volte mi sembra di essere su un'isola e sto bene

sarà atlantide o un'isola qualsiasi a darmi ristoro.

Per il momento,però, l'importante è non affogare.



permalink | inviato da Puffon il 27/11/2009 alle 18:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

tempus est ludendi

personalmente 7/11/2009

sei un'estetica

non un'analitica
14:07B

appunto
14:07Lorenzo

la trascendenza viene da se'

fanculo lo spazio e il tempo

anzi solo il tempo
14:07E

giusto!
14:07Lorenzo

perchè lo spazio è
14:07B

perchè lo spazio no?
14:07Lorenzo

e non può non essere

il tempo

non è

e non può diventare

esistono dei cicli fuori dalla Terra

ma non esistono i giorni

esistono le stagioni

cosmiche

ma non esistono i week end

e quando
14:08B

il tempo sei tu
14:08Lorenzo

ci ritroveremo

tutti in un punto

come diceva calvino

allora sì

che non avremo più spazio!

il tempo non sei tu

ma tu sei il tuo tempo
14:09B

è equivalente
14:09Lorenzo

no
14:09E


14:09Lorenzo

non puoi far passare

per oggettiva

una cosa soggettiva
14:10B

infatti è transitiva
14:10Lorenzo

tempus transit

B.
:-):-) tempus distensio animi est

Lorenzo tempus est ludendi c'era scritto al Museo del Giocattolo di Tartu...



permalink | inviato da Puffon il 7/11/2009 alle 7:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Santa e' la vita,ogni. Holy is the life,any

personalmente 25/6/2009

Camminando nei giorni di sole sulla terra,si riesce a costruire un cammino di salva sanita'.
La migliore poesia e'quella che non e'scritta ma che si legge nel cielo.
Le nuvole muovono letterature e pensieri, come il vento che non manca e non ha ieri.
Si santifica cosi' il cammino in ogni vita,si procede cosi' nelle passioni e negli atti meno osceni.
Il mondo intanto scorre nelle vene di chi sa nutrirsi di esso con arte ma senza artifici.




permalink | inviato da Puffon il 25/6/2009 alle 19:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa