mondovistodaunpuffon | Anche io disobbedisco! | Il Cannocchiale blog Mancini : un cognome sinonimo di garanzia!
.
Annunci online

mondovistodaunpuffon

Mancini : un cognome sinonimo di garanzia!

politicamente 18/9/2008

E' di oggi l'apertura ufficiale del Pdl a Giacomo Mancini (a che serve scrivere "junior" se il "senior" non c'è più?) come candidato di punta per le prossime elezioni regionali calabresi.
Dopo mesi di congetture, finalmente il centro destra calabrese esce allo scoperto e rende pubblico l'asse che, specie dopo le ultime elezioni politiche, c'è tra ex socialisti e ex ex ex socialisti entrati in Forza Italia dal 94. Sinceramente non m'ha sorpreso più di tanto questa notizia, avevo già intuito sentendo indiscrezioni (alle riunioni di quello che dovrebbe essere il pd a montalto)e vedendo il talk show di A. Grippo (telegiornalista socialistissima)che i socialisti pur di non scendere a patti con il pd avrebbero preferito  confluire nel Pdl. Perchè cito la Grippo? Perchè, appunto, è un'ipersocialista  iperconvinta di se' , quando però la Provincia Cosentina (il quotidiano) stava per chiudere i battenti lei fu una delle poche dar loro ampio spazio (vedi collegamenti da cosenza con il buon Saverio Paletta).E la linea editoriale della Provincia è sempre stata mooooooooolto affine ai politici di centro destra!
Ovviamente non tutti i socialisti, anche perchè non c'è un unico partito socialista a Cosenza\Rende. Basti pensare alla "nuova" formazione di Saverio Greco.
Dopo la candidatura ufficiosa lanciata da Berlusconi in persona (ma per come vanno le cose il Premier potrebbe smentire la dichiarazione domattina)  e da Enzo Jannuzzi si attende la risposta di  Giacomino Mancini.
Sarà un sì? Come potrà giustificare l'ex deputato nonchè consigliere comunale di Cosenza questo passaggio dal centro sinistra sinistra al centro centro centro destra? Come potrà  rinnegare  il passato da riformista di sinistra, dovrà anche cambiare nome mi sa'!
Sara' contenta Angela Napoli, i suoi ragazzi attivi nel sociale, sarà contenta dopo tutte le sue battaglie?

Certo è che visto come Loiero sta gestendo la giunta e la regione il centro destra avrà sicuramente un ampio margine di vantaggio di voti sul centro sinistra.
Non ricordo, ma forse mi fa difetto la memoria, tanti rimpasti di  giunta (i minuscoli sono sempre volontari e mai per ignoranza) durante una legislatura. Sembra che ci siano dei fermenti vivissimi sotto gli scranni degli assessori regionali, in poco tempo ne sono cambiati tanti. Giochi di potere e di alleanze per la sopravivenza politica del governatore Loiero?
Quanti altri Assessori devono ancora avvicendarsi? Pirillo è già stato mandato a casa? Ho visto che c'è pure un Assessorato per gli emigrati,e per gli emigranti (cioè per quelli .specie i giovani, che stanno partendo in questi mesi\anni perchè qui fanno la fame)?..
Staremo a vedere..intanto Adamo ha per ora smentito la candidatura alla Provincia...Gli basta gestire il Pd...Per ora!!

A zigzag nei miei pensieri

politicamente 15/9/2008

Salve e buon inizio settimana a tutti!

Non ho notizie, per ora,fresche del mio paese e quindi non vi annoierò con riflessioni su montalto.
Ma questo è comunque un blog (=diario personale ma pubblico) e qualche riflessione legata al territorio nel quale vivo devo pure buttarla giù!

Leggevo oggi sulle locandine che il Pd cosentino intende(rebbe) puntare su un nome nuovo per la Provincia (elezioni provinciali del 2010..o 2009..insomma prossime!): Adamo!
Ottima scelta: ad un vecchio marpione (Gentile) si risponde con un vecchio marpione (Adamo).
Ed abbiamo già perso!
Non solo ha perso il centrosinistra ma tutti gli elettori, siano essi di destra o di sinistra.
Perchè nessuno dei due super candidati è un nome nuovo e nessuno dei due candidati ha la coscienza pulita.
Ma posso sbagliare, potrebbe essere un Adamo e non essere Nicola (il marito cornifacente della amatissima Bruno Bossio nonchè ex amante della Catizione.. oh scusate non erano amanti, lei ha comprato i suoi spermatozoi in qualche banca del seme! Lui è una povera vittima!!) e potrebbe essere un Gentile e non appartenere alla dinastia Gentile.
In ogni caso il popolo dei votanti senza candidatura nè amicizie altilocate, il popolo che compila migliaia di domande per 4 mesi a 500€ (leggi "verso il lavoro"), il popolo degli arrancanti ha perso.
Ha perso perchè continuerà a votarli, ha perso perchè nonostante gli scandali e i magna magna non si ribella a queste candidature.
Fa piacere come il messaggio ueltrioniano di rinnovamento non faccia parte del pd cosentino.
I gggiovani rimangono una forza marginal\muscolare su cui elevarsi.
Siederanno ,e si scanneranno a vicenda per poterlo fare, i soliti vecchi volponi. O almeno così pare.

Perchè votare Adamo? Perchè votare Gentile?

Adamo, lo stesso Adamo della "why not" (non direttamente coinvolto ma in ogni caso complice), lo stesso Adamo delle liti? O  il Nicola degli anni d'oro, delle battaglie politiche all'ultimo sangue?

Gentile, lo stesso Gentile che dirige dietro le quinte l'Annunziata (lui o il fratello o comunque uno della loro dinastia)? Lo stesso che ha lasciato morire "la provincia cosentina" (potevano sforzarsi di buttare un salvagente anche se non ne traevano utili)?
Come si fa a votarli?
Se questi saranno i veri candidati non voterò o voterò qualcuno che non sia già invischiato nei favori del sottobanco e sottoscrivania o comunque qualche "gggiovane" pure se la sua idea politica sia antitetica alla mia.


riflessione personale\sociale.
Stamani mi trovavo a zonzo per cosenza (appena uscito dall'agenzia dovevo aspettare un'oretta per poi andare a prendere mia sorella a scuola) quando noto un'inquetante spia rossa nel cruscotto della mia Punto. La spia segnalava avaria allo sterzo. Essendo lontano dal mio meccanico di fiducia mi fermo al primo meccanico (con elettrauto vicino) che trovo. Non aveva mai visto la spia e non sapeva che fosse. L'elettrauto è illuminante: "ci sarà un'avaria allo sterzo, falla controllare".Vabbè secondo meccanico e secondo elettrauto. Stessa risposta anzi "portala all'automeccanica che ti fanno il check up". E chissà quanti mi avrebbero dato la stessa risposta!
100 meccanici ma pochissimi sanno stare al passo coi tempi, oramai le auto dialogano in bit con il pc, mica solo in rumori, malfunzionamenti ed avarie con gli umani.
Se si fosse aggiornato,il check up me lo poteva fare lui o il suo collega intervistato prima.
Invece mi tocca andare nei centri specializzati quando invece credo che si trattasse di cambiarci un po' di olio ai meccanismi che muovono lo sterzo. Comunque sono tornato a casa tranquillo  : avrò preso qualche buca di troppo(a cosenza ne pigli pure se tenti di evitarle) e la spia s'è spenta!