mondovistodaunpuffon | Anche io disobbedisco! | Il Cannocchiale blog Mancini : un cognome sinonimo di garanzia!
.
Annunci online

mondovistodaunpuffon

Mancini : un cognome sinonimo di garanzia!

politicamente 18/9/2008

E' di oggi l'apertura ufficiale del Pdl a Giacomo Mancini (a che serve scrivere "junior" se il "senior" non c'è più?) come candidato di punta per le prossime elezioni regionali calabresi.
Dopo mesi di congetture, finalmente il centro destra calabrese esce allo scoperto e rende pubblico l'asse che, specie dopo le ultime elezioni politiche, c'è tra ex socialisti e ex ex ex socialisti entrati in Forza Italia dal 94. Sinceramente non m'ha sorpreso più di tanto questa notizia, avevo già intuito sentendo indiscrezioni (alle riunioni di quello che dovrebbe essere il pd a montalto)e vedendo il talk show di A. Grippo (telegiornalista socialistissima)che i socialisti pur di non scendere a patti con il pd avrebbero preferito  confluire nel Pdl. Perchè cito la Grippo? Perchè, appunto, è un'ipersocialista  iperconvinta di se' , quando però la Provincia Cosentina (il quotidiano) stava per chiudere i battenti lei fu una delle poche dar loro ampio spazio (vedi collegamenti da cosenza con il buon Saverio Paletta).E la linea editoriale della Provincia è sempre stata mooooooooolto affine ai politici di centro destra!
Ovviamente non tutti i socialisti, anche perchè non c'è un unico partito socialista a Cosenza\Rende. Basti pensare alla "nuova" formazione di Saverio Greco.
Dopo la candidatura ufficiosa lanciata da Berlusconi in persona (ma per come vanno le cose il Premier potrebbe smentire la dichiarazione domattina)  e da Enzo Jannuzzi si attende la risposta di  Giacomino Mancini.
Sarà un sì? Come potrà giustificare l'ex deputato nonchè consigliere comunale di Cosenza questo passaggio dal centro sinistra sinistra al centro centro centro destra? Come potrà  rinnegare  il passato da riformista di sinistra, dovrà anche cambiare nome mi sa'!
Sara' contenta Angela Napoli, i suoi ragazzi attivi nel sociale, sarà contenta dopo tutte le sue battaglie?

Certo è che visto come Loiero sta gestendo la giunta e la regione il centro destra avrà sicuramente un ampio margine di vantaggio di voti sul centro sinistra.
Non ricordo, ma forse mi fa difetto la memoria, tanti rimpasti di  giunta (i minuscoli sono sempre volontari e mai per ignoranza) durante una legislatura. Sembra che ci siano dei fermenti vivissimi sotto gli scranni degli assessori regionali, in poco tempo ne sono cambiati tanti. Giochi di potere e di alleanze per la sopravivenza politica del governatore Loiero?
Quanti altri Assessori devono ancora avvicendarsi? Pirillo è già stato mandato a casa? Ho visto che c'è pure un Assessorato per gli emigrati,e per gli emigranti (cioè per quelli .specie i giovani, che stanno partendo in questi mesi\anni perchè qui fanno la fame)?..
Staremo a vedere..intanto Adamo ha per ora smentito la candidatura alla Provincia...Gli basta gestire il Pd...Per ora!!

L'irrinunciabile sfizio di sparare sulla croce nera!

politicamente 13/9/2008

Parlando con due "colleghi" (o presunti tali, antonino e un ragazzo di oblo.it) su msn sono venute fuori delle belle riflessioni sulle dichiarazioni di oggi.
Quella di Fini, e quella del papa.

Come fa la destra ad essere anti fascista? La destra deve essere post fascista ma non può cancellare in nessun modo il proprio passato! Se la destra ha ancora un passato e dei valori, altrimenti non è destra. Altrimenti smetta di chiamarsi destra ed inizi a chiamarsi centro centro quasi sinistra. Sarà contenta la nipote del Duce che di questo governo è parte. Se qualche leader di sinistra avesse sputato così sfacciatamente sul passato della propria parte politica, è sicuro che sarebbe arrivata una crisi di governo. Invece questi di destra sono inermi.Tanti anni a fare i "servi dei servi" li ha lobotomizzati. O almeno sono lobotomizzati in pubblico e quando sono al potere.
E domani voglio gustarmi la pastorale domenicale di Scalfari. Sicuramente le due dichiarazioni di oggi  sono meglio che un invito a nozze per lui. Lui che per lavorare è stato fascista non risparmierà Fini del suo moralismo. Per un attimo mi collego al post precedente, antonino diceva che "erano meglio i Borboni che quest'unità sabauda", io gli ho risposto che se tornano gli spagnoli anche per me va bene. Se viene Zapatero ad insegnarci cosa e come opera la sinistra al potere non può che servirci.
Il fatto è che in Italia la politca sembra tutta come la "zuppa del supermercato" di cui parla Ascanio Celestini. Solo pochi ingredienti (la Lega in parte e DiPietro) sembrano mantenere un minimo di sapore. DiPietro, scavando meglio dietro il simbolo di Italia dei Valori, m'ha deluso. L'organizzazione del partito sembra una sorta di monarchia in miniatura ,
do' ragione a Facci (l'unica cosa in cui la pensiamo in maniera simile) quando lo definisce un uomo di destra. Però  l'ho votato alle ultime elezioni. Non potevo certo appoggiare i vecchi marpioni del pd calabrese!

Altra dichiarazione.Quella del Papa. A Parigi pare che abbia detto che "bisogna allontanarsi dalla sete di denaro e di sapere".
Ma sì tanto non serve conoscere c'è la tv che fa tutto. Tu che ti sei abbeverato fino allo sfinimento alla fontana del sapere ,oh Joseph, tu che ancora ti bagni in quella del denaro, proprio tu parli?
E' lecito sapere ed avere sempre sempre sete di conoscenza. E' lecito, sebbene Cristo riservi la parte migliore del suo ultraregno ai "poveri di spirito". Per un attimo penso al papa precedente a questo, faccio il paragone con quello attuale e mi viene quasi il vomito.
Ho quasi pianto quando papa  Giovanni Paolo II morì, andai alla veglia in chiesa in suo onore.
Il papa ha poi invitato i giovani francesi a farsi prete. La prossima volta magari potrebbe offrire degli incentivi ai novizi, economici e non. Con la crisi che c'è in giro non sarà difficile raccogliere adesioni.
Sia chiaro, non ce l'ho con  la Chiesa. W la Chiesa dei Santi e degli Umili, dei missionari e dei preti di provincia giovani che si dedicano con umiltà al recupero di anime perdute. W la Chiesa dei Don Bosco e dei Sales .
Abbasso la Chiesa dei cardinali moralisti ed ipocriti, abbasso la chiesa casta denunciata da  Curzio Maltese, abbasso la chiesa che indica la via politica agli stati, abbasso la chiesa che appoggia i family day dei puttanieri e dei corrotti.Abbasso la chiesa dei funerali negati a Welby e concessi a tanti pluriomicidi.

p.s. Nel titolo si legge "sparare sulla croce" sia ben chiaro che la "croce" non è quella di Cristo, ho scritto "nera" riferendomi al colore dei preti (ma non voglio certo che s'intenda di sparare sui preti).
Sono e rimango un cristiano felice del libero arbitrio, per come vanno le cose in Italia con mezza frase puoi trovarti in galera! Sono un cristiano ma profondamente laico .



Risposta al commento (unico per ora). Come poi ho avuto modo di chiarire su msn, se a dirsi antifascista fosse stato un Ciarrapico, un Stefano Fiore, un Storace avreai applaudito e non criticato la frase. Ma l'ho fatto Fini, quello delle "comiche finali" e ciò lascia il tempo che trova, è solo uno spot personale per la futura candidatura alla presidenza del consiglio\repubblica.





Commenti o notizie?

giornalettisticamente 12/9/2008

Visto il forte interesse suscitato da "stuzzica il cronista che è in te", continuo su questa strada.
Ovviamente più in là.
Il rogo di cui parlavo ieri nella zona valliva oggi ha dato il meglio di se' bruciando un'intera collina. Altri roghi "sparsi" si vedevano nelle zone intorno a Montalto,sue  la terra brucia ogni giorno l'apocalisse non è lontana.
Non ho ancora trovato niente riguardo le 3 flash news mie sulla stampa locale.Evidentemente non erano cose interessanti.
Come non credo sia interessante andare a ri-intervistare Alberto Rossi (già candidato e consigliere comunale di AN).
E' una buona idea (se si va' lì a chiedergli qualche parere sull'operato di questa amministrazione, per esempio, dando così il via alle ostilità tra An e maxi minestrone SocialRifondarolAzzurrin attualmente di maggioranza), visto che qualche settimana fa fu proprio una sua intervista su Calabria Ora ad aprire una piccola crepa tra AN e Forza Italia a Montalto. Sul Quotidiano di oggi si legge che il centro destra finalmente s'è svegliato dopo anni. Ma  sicuramente non dormiva, il problema è che nessuno ne parlava! E comunque finora l'udc (roberto aiello, e i vari spizzirri) è silente, il che non è sinonimo di totale inattività.Tra l'altro Aiello era candidato con Forza Italia alle scorse elezioni, non è un caso che ora sia nell'udc!


Errata: La notizia dell'incidente è stata pubblicata oggi su Calabria Ora.
C'è un piccolo errore sull'orario : quando mi trovavo da quelle parti (verso le 18 e 10) l'incidente era già avvenuto.


scritto dopo: una bell'immagine è quella del minestrone, ma più calzante è quella della zuppa .